Ti trovi qui: / / 13 febbraio 1886- Per la prima volta negli USA viene rapinata una banca

13 febbraio 1886- Per la prima volta negli USA viene rapinata una banca

La guerra di Secessione era ormai finita e bisognava ricostruire il paese, si viveva in un clima di sospetti e gli antichi rancori scoppiavano di continuo e sfociavano in delitti di ogni genere.

I guerriglieri trovarono difficile il reintegro nella vita quotidiana e molti di loro si unirono a bande criminali.

La mattina del 13 febbraio 1866 quattro uomini armati di fucile entrarono nella banca locale di una cittadina del Missouri, la Clay County Saving Bank, e nell’arco di qualche minuto sottrassero sotto gli occhi increduli del cassiere titoli, banconote e monete d’oro: la prima rapina ad una banca nella storia degli Stati Uniti.

Una volta usciti  i quattro risalirono sui loro cavalli percorrendo all’impazzata Franklin Street, dove un ragazzo, che aveva avuto il solo torto di passare in quel momento, venne ucciso dal colpo di pistola di uno dei banditi.

I fuorilegge vennero inseguiti, ma fu tutto inutile, svanirono nel nulla.

Ma chi erano?

Non si arrivò mai ad un'identificazione certa anche se furono in molti a fare il nome di Jesse Woodson James e dei suoi compagni.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Mara Ramponi

"Mara est bordelique, bavarde, perverse, narcissique, mais on l'adore quand même. Elle est aussi philosophe, psychologue, douée en Français, très sympathique, comique...." ("Mara è disordinata, loquace, ostinata, narcisista, ma adorabile. È anche un po' una filosofa, una psicologa, dotata in francese, molto simpatica, divertente....") Ne sapeva Julie, la ragazza francese che conobbi durante un viaggio studio, altroché se ne sapeva.Direi che parole più azzeccate non potesse trovarne. Sono passati cinque o sei anni e sono sempre la stessa, forse con qualche ruga in più.

Il valore aggiunto del volontariato : AIESEC

Il volontariato è un comportamento sociale che nasce da una decisione personale e intima, scaturita dalle emozioni profonde di aiuto verso chi ha bisogno.

Uno Stato fallito e un popolo prigioniero: il Venezuela di Maduro

Crollo del petrolio, una rivoluzione incompiuta e un presidente sempre più potente

Una chiacchierata con David Grossman

l'autore israeliano incanta Chiasso Letteraria con i suoi racconti.