Ti trovi qui: / / 14 anni senza l’Avvocato Gianni Agnelli, storico presidente della Juventus e della Fiat.

14 anni senza l’Avvocato Gianni Agnelli, storico presidente della Juventus e della Fiat.

24 gennaio 2003. Una data tristemente nota a tutti gli appassionati di calcio e non solo. In quella fredda giornata di fine mese, 14 anni fa, si spegneva all’età di 82 anni Gianni Agnelli per tutti l’Avvocato, venuto a mancare a causa di un carcinoma alla prostata nella sua residenza di Villa Frescot.

E’ stato, per anni, uno dei più grandi e vincenti presidente della sua amata Juventus (dal 1947 al 1954), squadra della quale è sempre stato uno dei più fieri sostenitori. Sivori, Platini, Baggio e Del Piero. Questi sono solo alcuni tra i più grandi campioni transitati nella Juventus di cui l’Avvocato è sempre stato un grande estimatore.

Gianni Agnelli, all’età di 45 anni, prende il comando della Fiat, nota casa automobilistica torinese che fu fondata nel 1966 da nonno Giovanni Agnelli.Per circa 40 anni, Gianni, ne rimane saldamente al vertice dell’azienda contribuendo alla crescita e all’internazionalizzazione, fino ai primi anni del 2000, quando prese sempre più in considerazione l’idea di una collaborazione con gli americani di General Motors.

Andrea Agnelli, figlio di Umberto Agnelli e nipote di Gianni, dal maggio 2010 è stato nominato presidente della Juventus impegnandosi a continuare la tradizione di famiglia che vede il nome della dinastia Agnelli legato con un doppio filo indissolubile alla squadra più amata e odiata d’Italia.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Treasures from the Wreck og the Unbelievable: Damien Hirst.

Una mostra strepitosa di uno degli artisti più controversi del momento.

Assenzio e inchiostro di stampa: Henri de Toulouse Lautrec.

In mostra Verona, fino al tre settembre, le locandine e i disegni del maestro della Parigi bohémienne del tardo ottocento.

MASTER in FINANZA&CONTROLLO

32° EDIZIONE 4 NOVEMBRE 2017