Ti trovi qui: / / 2 Cellos: tra classica e rock

2 Cellos: tra classica e rock

Il duo è composto dal croato Luka Sulic e il serbo Stjepan Hauser, accompagnati dal batterista Dusan Kranjc, hanno all’attivo già 5 album e concerti in tutto il mondo. Entrambi prima vicini al mondo classico, nel 2011 hanno iniziato ad arrangiare pezzi  rock, metal e pop per violoncello, creando un mix esplosivo che sta facendo impazzire appassionati sia di uno che dell’altro genere musicale.

Giovedì 30 marzo hanno fatto sold out al forum di Assago a Milano, che ha una capienza di 12,700 persone. Un concerto evento in cui il duo ha suonato accompagnato, per la prima parte, dall’orchestra sinfonica di Lubiana, in Slovenia, con cui hanno eseguito alcuni temi di colonne sonore quali The Godfather, Titanic e Il gladiatore, facenti parte dell’ultimo album registrato, The Score.

La seconda parte è stata all’insegna del rock e dei loro cavalli di battaglia, aperta con Smooth criminal del grande Michael Jackson e interpretati con un’energia che hanno saputo trasmettere a tutto il pubblico e conclusa con una lenta ma commovente With or without you.

Ultimo regalo fatto al pubblico italiano come termine dello show, durato due ore, è stato un omaggio al maestro Ennio Morricone, con il tema di Nuovo cinema Paradiso.

2 Cellos: due artisti giovani e con grande talento che vi faranno avvicinare al mondo classico attraverso l’energia del contemporaneo.

 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Isabella Gavazzi

Università degli Studi di Milano - Arriva dalla verde Valtellina, da tre anni fuori sede nella grande Milano. Al primo anno di Scienze della Musica e dello Spettacolo, è appassionata a tutto ciò che questo campo comprende. Suonatrice di sax a tempo perso, sogna di avere giornate di 48 ore, in modo da fare tutto quello che le piace. Scrivere, andare a teatro, ascoltare musica: ecco cosa vuole fare da grande.

Treasures from the Wreck og the Unbelievable: Damien Hirst.

Una mostra strepitosa di uno degli artisti più controversi del momento.

Assenzio e inchiostro di stampa: Henri de Toulouse Lautrec.

In mostra Verona, fino al tre settembre, le locandine e i disegni del maestro della Parigi bohémienne del tardo ottocento.

MASTER in FINANZA&CONTROLLO

32° EDIZIONE 4 NOVEMBRE 2017