Ti trovi qui: / / 22 marzo 1457 – Quando Gutenberg stampò la prima Bibbia

22 marzo 1457 – Quando Gutenberg stampò la prima Bibbia

Il 22 marzo 1457 è un giorno importantissimo per la storia: Johannes Gutenberg completò la stampa del primo libro. Fu scelta la Bibbia (il testo della Vulgata) perché era quello più conosciuto dal popolo. Venne utilizzata per la prima volta la tecnica dei caratteri mobili, da qui il nome “Bibbia a quarantadue linee” (B42). La stampa fu realizzata a Magonza (in Germania) e il libro era costituito da due volumi di 322 e 319 fogli, di cui ne furono stampate 180 copie (su carta e su pergamena) in tre anni: circa lo stesso arco di tempo necessario ad un amanuense per fare un manoscritto copia del libro. Nel 2001 questa “Prima Bibbia” è stata inserita dall’UNESCO nell’elenco delle memorie del mondo.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Cecilia Pizza

Università degli studi di Milano - Studentessa fuori sede di Comunicazione e società. Vivo la mia vita tra università, scout, amici e famiglia. Il mio weekend perfetto non può che essere tra le montagne. Una bella passeggiata, i calzettoni, le suole degli scarponi consumate, una canzone suonata con la chitarra nel bosco, scatolette di tonno e mais e un bel libro da leggere all'ombra di un albero. Tornare a casa , prendere carta e penna e mettere tutto nero su bianco. Ma se mi proponeste una giornata di relax alle terme non pensate che rifiuterei.

Treasures from the Wreck og the Unbelievable: Damien Hirst.

Una mostra strepitosa di uno degli artisti più controversi del momento.

Assenzio e inchiostro di stampa: Henri de Toulouse Lautrec.

In mostra Verona, fino al tre settembre, le locandine e i disegni del maestro della Parigi bohémienne del tardo ottocento.

MASTER in FINANZA&CONTROLLO

32° EDIZIONE 4 NOVEMBRE 2017