Ti trovi qui: / / 26 marzo 1937 – Braccio di Ferro a Crystal City

26 marzo 1937 – Braccio di Ferro a Crystal City

Chi non conosce Braccio di Ferro? Nessuno credo, per molte generazioni è stato il cartone più visto e amato dai bambini. Popoye the sailor man (Braccio di Ferro) è un personaggio immaginario statunitense creato da Elzie Crisler Segar, che è apparso per la prima volta in strisce a fumetti nel 1929, per poi essere trasmesso in cartoni cinematografici e televisivi.  Le qualità fisiche del marinaio erano il fulcro delle puntate: resistente alla stanchezza, riflessi pronti, veloce, forte e tante altre, grazie alla latta di spinaci che mangiava prima di affrontare un temibile avversario. A Crystal City (Texas), città fondata da agricoltori la cui produzione principale era quella di spinaci, il 26 marzo 1937 i coltivatori decisero di erigere una statua in onore del personaggio Braccio di Ferro, per la sua forza eccezionale ottenuta mangiando spinaci. Occhio quindi a chi non mangia questa magica verdura… non potrete mai essere potenti come Braccio di Ferro!

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Cecilia Pizza

Università degli studi di Milano - Studentessa fuori sede di Comunicazione e società. Vivo la mia vita tra università, scout, amici e famiglia. Il mio weekend perfetto non può che essere tra le montagne. Una bella passeggiata, i calzettoni, le suole degli scarponi consumate, una canzone suonata con la chitarra nel bosco, scatolette di tonno e mais e un bel libro da leggere all'ombra di un albero. Tornare a casa , prendere carta e penna e mettere tutto nero su bianco. Ma se mi proponeste una giornata di relax alle terme non pensate che rifiuterei.

Wings4students ti mette le ali

Impara l'inglese vincendo

An Exemplar of Motherhood: Sister Nivedita

“England has sent us another gift in Miss Margaret Noble” said the great Swami Vivekananda in his speech he introduced a lady of Scottish-Irish descent by birth and an Indian by choice, li...

Donald Trump: Our UnFounding Father

Donald Trump isn’t an aberration. He’s the zeitgeist. Don’t look away. I mean it! Keep on staring just like you’ve been doing, just like we’ve all been doing since&nbs...