Ti trovi qui: / / 7 buone abitudini per combattere lo stress

7 buone abitudini per combattere lo stress

La sessione di esami si avvicina, siete in ritardo sulla stesura della tesi o sono mesi che tentate invano di entrare nel mondo del lavoro? E l'unico elemento tangibile delle vostre giornate è lo stress, presenza costante che rende ancora più arduo gestire la situazione, non è vero?

Noi di University.it abbiamo individuato quello che fa al caso vostro, una lista di 7 buone abitudini che vi permetteranno di tenere a bada lo stress e addirittura sfruttarlo a vostro vantaggio, non ci credete?

E invece dovete farlo perché si tratta di azioni ripetute quotidianamente aumentano quella che in psicologia è definita resilienza, ovvero la capacità di un individuo di affrontare e superare un periodo zeppo di difficoltà. Ecco come:

1. Sembrerà banale ma la prima cosa da fare è accettare che lo stess fa parte della nostra vita; le battute d'arresto e le difficoltà sono inevitabili e, anziché piangersi addosso, è fondamentale trovare la strada migliore per superarle.

2. Ridimensionare il problema e guardarlo attraverso la giusta prospettiva è la seconda cosa da mettere in pratica, per non lasciare che l'aver banalmente perso il tram ci faccia sentire le vittime di una congiuntura dell'universo che trama contro di noi

3. Prendersi cura del proprio corpo, dormire bene, mangiare sano e fare esercizio fisico sono abitudini che ci permettono di affrontare le battaglie quotidiane col massimo dell'energia e quindi dell'efficienza.

4. Scegliere distrazioni positive. Nei momenti di sconforto e di frustrazione, invece di perdere tempo sui social network o lamentandosi con il primo che capità, è importante ‘staccare la spina’ dedicandosi attività sane come una semplice passeggiata all'aria aperta. E’ comprovato, infatti, che stare in un ambiente naturale abbatta significativamente lo stress.

5. Per uscire indenni dai periodi che mettono alla prova i nostri nervi bisogna bilanciare solitudine e socializzazione ritagliandosi del tempo per sé stessi (senza rintanarsi in casa) ma mantenendo i contatti con gli amici (senza nemmeno diventare troppo festaioli!). Sarebbe opportuno trovare un equilibrio tra le due comportamenti

6. E’ fondamendale prendersi la responsabilità delle proprie azioni, sia che ci si trovi davanti a un successo o ad un insuccesso, tale esito è frutto soltanto delle nostre scelte e comportamenti, anche se spesso preferiamo dare la colpa al "karma".

7. Guardare il lato positivo delle situazioni mantenendo una visione realistica ma riconoscendo che anche circostanze stressanti possono generare qualcosa di buono, se non altro renderci più forti.

Ecco svelati tutti i ‘trucchi’ e le abitudini dei vincenti, ora sta a voi decidere se guardare alle prossime avversità come opportunità per crescere o se tornare ad affondare il cucchiaio nella vaschetta di gelato dispensando likes su Facebook.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Barbara

Università degli Studi di Milano. Studentessa di Scienze Umanistiche per la Comunicazione. Studentessa alla rincorsa della laurea, aspirante giornalista e inguaribile sognatrice! Credo che il miglior momento per vivere sia adesso e che si debba sempre cercare il lato positivo degli eventi, come diceva Confucio “quando si è in un pasticcio, tanto vale goderne il sapore”

Digital Transformation in the Hospitality industry - Workshop

"From Keyless to Hotel & Vacation Rentals Automation"

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry