Ti trovi qui: / / "Alumni e amici dell'Università di Parma": nasce l'associazione laureati

"Alumni e amici dell'Università di Parma": nasce l'associazione laureati

La mission dell’Associazione è quella di essere un efficace network tra gli allievi del passato, del presente e del futuro, attraverso strumenti e iniziative mirate a sviluppare competenze, trasmettere informazione, creare identità

E’ stata presentata questa mattina la nuova Associazione “Alumni e Amici dell’Università di Parma”, l’Associazione dei laureati e degli amici dell’Ateneo, fondata ufficialmente per mantenere un legame continuo con gli ex studenti e con tutti coloro che, per diversi motivi, condividono i valori e gli obiettivi dell’Università di Parma.

La mission dell’Associazione, illustrata in conferenza stampa dal Rettore Loris Borghi, Presidente dell’Associazione, dal Pro Rettore Gino Gandolfi, Tesoriere e dalla prof.ssa Anna Maria Cucinotta, membro del Consiglio Direttivo, è quella di essere un efficace network tra gli allievi del passato, del presente e del futuro, attraverso strumenti e iniziative mirate a sviluppare competenze, trasmettere informazione, creare identità, così da sostenere l’Università di Parma, rafforzandone l’immagine e il prestigio. L’Associazione, inoltre, fornirà un importante supporto ai giovani laureati dell’Ateneo per l’inserimento nel mondo del lavoro.

L’Associazione è guidata da un Consiglio Direttivo composto da 20 soci, tra cui alcuni importanti esponenti della società civile e del mondo imprenditoriale del territorio:

Loris Borghi, Presidente

Vittorio Adorni, Vice Presidente

Gino Gandolfi, Tesoriere

Stefano Albertini, Docente presso la New York University

Paolo Alinovi, Socio Fondatore dello Studio di Dottori commercialisti Alinovi, Guiotto, Ferrari e Mattioli

Fulvio Celico, Università di Parma

Annamaria Cucinotta, Università di Parma

Mauro Del Rio, Chairman and Founder di Buongiorno SpA

Rosangela De Simone, Collegio Europeo

Michele Guerra, Università di Parma

Rinaldo Lampugnani, Libero professionista

Beatrice Luceri, Università di Parma

Brunella Marchione, Università di Parma

Riccardo Marini, Università di Parma

Antonio Nouvenne, Clinico medico e gastroenterologo

Andrea Pontremoli, Amministratore Delegato di Dallara

Marco Reggiani, Direttore Affari Legali, Societari e Compliance di Snam

Irene Rizzoli, Product Development Manager di Delicius

Tiziano Tassi, Partner e Managing Director di Caffeina

Chiara Zilioli, Direttore Generale del Servizio Giuridico della Banca Centrale Europea.

I neo laureati dell’Università di Parma possono iscriversi gratuitamente all’Associazione per due anni dopo la laurea. La quota di iscrizione annuale per i Soci Ordinari va da 50 a 500 euro, mentre, con una quota annuale di oltre 500 euro, è possibile diventare Socio Sostenitore. Le principali autorità del territorio parmense sono, da Statuto, Soci Onorari dell’Associazione.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Admin

Lo storico portale, fondato nel 1999, continua a raccontare il variegato habitat degli atenei italiani, dalle matricole ai laureandi, con una nuova energia ancora più interattiva.

Il valore aggiunto del volontariato : AIESEC

Il volontariato è un comportamento sociale che nasce da una decisione personale e intima, scaturita dalle emozioni profonde di aiuto verso chi ha bisogno.

Uno Stato fallito e un popolo prigioniero: il Venezuela di Maduro

Crollo del petrolio, una rivoluzione incompiuta e un presidente sempre più potente

Una chiacchierata con David Grossman

l'autore israeliano incanta Chiasso Letteraria con i suoi racconti.