Ti trovi qui: / / Applicare la teoria: studenti discutono la riforma elettorale con l'On. Boschi

Applicare la teoria: studenti discutono la riforma elettorale con l'On. Boschi

Una selezione di studenti del corso di Diritto costituzionale tenuto dal Prof. Massimo Rubechi della Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Urbino si è recata a Roma nei giorni scorsi in visita istituzionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Camera dei Deputati e il Garante per la protezione dei dati personali. L’iniziativa è parte integrante del corso di diritto costituzionale da diversi anni ed è finalizzata ad approfondire, anche dal punto di vista del funzionamento quotidiano, lo studio di alcune delle principali istituzioni ove vengono adottate le più importanti scelte legislative, politiche, economiche ed amministrative. Gli studenti hanno avuto modo di dialogare sulle questioni più rilevanti affrontate già durante il corso di studi universitario. In particolare hanno incontrato il Ministro per le Riforme costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento On. Maria Elena Boschi, con il quale hanno discusso della riforma costituzionale ed elettorale in corso di approvazione. Sono stati poi accolti dal Capo di gabinetto del Dipartimento per le riforme costituzionali Cons. Roberto Cerreto e dal Capo del Dipartimento delle riforme costituzionali Cons. Carla Ciuffetti, i quali hanno risposto a numerose domande e curiosità. Gli studenti hanno avuto poi l’occasione di incontrare il Segretario Generale di Palazzo Chigi, Cons. Paolo Aquilanti, il quale ha illustrato il funzionamento e i compiti della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La visita è proseguita presso l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali dove gli studenti sono stati accolti dalla Prof.ssa Licia Califano, Ordinario di diritto costituzionale nell’Università di Urbino e componente del Collegio dell’Autorità Garante, dal Responsabile Unità documentazione internazionale e revisione del quadro normativo Ue, Dott. Antonio Caselli e dal Dirigente del Dipartimento comunicazioni e reti telematiche, Dott. Luigi Montuori, i quali hanno affrontato con gli studenti il tema del diritto all’oblio e del ruolo del Garante nel tutelare la riservatezza e l’identità personale, alla luce della sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea sul caso Google Spain. Il giorno seguente gli studenti hanno assistito ad una interessante lezione sulle prospettive di riforma del Titolo V, Parte II, Cost., tenuta dal Prof. Massimo Rubechi e dalla Cons. Carla Ciuffetti. Quindi, il trasferimento presso la Camera dei Deputati dove, al termine della visita guidata, la Vice Presidente della Camera dei Deputati On. Marina Sereni, il Direttore del servizio studi della Camera dei Deputati Cons. Annibale Ferrari e il Vice direttore generale di gruppo parlamentare Dott. Roberto Traversa, hanno interloquito con i partecipanti sulle dinamiche dei lavori parlamentari e sulle prospettive delle riforme del regolamento. L’importanza di guardare alle istituzioni anche a partire dal loro funzionamento è stata apprezzata in maniera crescente dagli studenti, come mostra il numero sempre in aumento delle domande di partecipazione all’iniziativa. L’assoluto rilievo e prestigio dei soggetti istituzionali che hanno accolto gli studenti urbinati anche quest’anno ha, inoltre, premiato nei fatti un format innovativo, che mette in luce l’apertura del nostro Ateneo alle diverse realtà istituzionali di livello nazionale, fornendo agli studenti un valore aggiunto formidabile ai fini della loro crescita scientifica e professionale.
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Rylers go crowd. Raise the Right to Impact

As the Milan-based start-up Ryler (www.ryler.org) is about to launch its crowdfunding campaign through 200Crowd (www.200crowd.com), one of the fastest growing platforms in Italy, some attention should...

Osservatorio Blockchain 2019: progetti in crescita del 76%, Italia a quota 150

Via Blockchain4innovation (https://www.blockchain4innovation.it)