Ti trovi qui: / / AUSTRALIA: I FESTIVAL PIÙ FAMOSI E DOVE TROVARLI

AUSTRALIA: I FESTIVAL PIÙ FAMOSI E DOVE TROVARLI

L’ Australia non è solo la terra promessa per gli amanti della natura, dello sport o avventura, oltre ad essere un vero paradiso terrestre è anche un luogo ideale per coloro che amano la buona musicai concerti e soprattutto i festival.

Le principali città come Sydney, Melbourne e Brisbane e anche piccoli centri come Byron Bay o Pokolbin, ricevono visite di musicisti e artisti da tutto il mondo per offrire festival di diversi generi e per tutti i gusti.

 

Good Vibrations Festival: è un festival di musica e danza che si svolge a Sydney, Melbourne, Sydney, Gold Coast e Perth nel mese di febbraio

 

Future Music Festival: si realizza nelle grandi città di Sydney, Brisbane, Melbourne, Adelaide e Perth. Ha un line-up internazionale che può variare tra gruppi come Chemical Brothers e The Prodigy: è moderna e futuristica allo stesso tempo, come dice il suo nome.

 

Blues Fest: è uno dei festival più popolari in Australia e si realizza nel paradiso di Byron Bay. Dura cinque giorni e cade sempre durante la Pasqua.

La musica di questo evento è unica nel suo genere e ce n’è per tutti i gusti: si estende su un perimetro vastissimo, occupato da cinque diversi palchi, solcati da colossi della musica e stelle nascenti. Tra tutti i festival è quello più caratteristico, vibrante di musica ed emozioni: sembra di essere ritornati indietro di più di quarant’anni, ai bellissimi anni 70, quelli della “ summer of love” di Woodstock.  E alcuni di loro hanno solcato proprio quello storico palco!  Nel 2016 infatti si sono esibiti artisti del calibro di Nash, della mitica triade\ quartetto insieme a CrosbyStills e di tanto in tanto Neil YoungJackson BrowneTom Jones fino a Noel Gallager.

 

Splendour in the Grass: Un altro grande evento a Byron Bay. Si tratta di un festival di musica alternativa che dura due giorni dove gli spettatori possono anche campeggiare durante la notte del festival dentro il recinto dell’evento, e questo lo rende un’esperienza molto “stile aussie”.

 

Strawberry Fields: è una celebrazione annuale di arte, musica, suoni e creatività. Si svolge ogni anno a novembre per tre giorni e si realizza a poche ore dalla città di Melbourne. Ogni anno questo festival porta la musica elettronica sia in Australia sia in altre parti del mondo, per sorprendere il suo pubblico con i suoni, ma anche vivere performance artistiche, workshop e discussioni. Si tratta di un’esperienza diversa e unica.

 

Quindi se ancora non avete trovato la scusa giusta per farvi un bel viaggio dall’altra parte del mondo, forse questa è l’occasione giusta!

 

Veronica Perazzolo

 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Veronica Perazzolo

Un'artistoide dall'indole nomade . Non amo la caoticità della città, vivrei perennemente a piedi scalzi, con la biografia di qualche veterano della " summer of love" e Neil Young in sottofondo. Non amo calpestare lo stesso suolo troppo a lungo. Filosofa a tempo perso e cantante soul a tempo.. indeterminato. Vivo tra l'Italia e l'Australia da cinque anni, sempre alla ricerca di quelle " Good Vibes" tra concerti, festival e amicizie singolari. Sono sempre più convinta di essere nata nell'epoca sbagliata. Gli anni 70 avrebbero fatto più al caso mio.

The Daily Dictionary: “Culture,” Cambridge Analytica and Steve Bannon

The culture of politics has nothing to do with the politics of culture. In The Observer’s earthquake scoop concerning the scandalous activities of Cambridge Analytica, whistleblower...

The Daily Devil’s Dictionary: Gates Foundation and “Equity”

The Gates have pulled off a kind of optical illusion by using equity to advance social equity (fairness) in a way that is, by their own admission, not “fair.” Bill and Melinda Gates hav...

Why Remittances from the Middle East Matter to India

With remittances from the Middle East in decline, India may face problems in the domestic labor market. India remains the world’s leading recipient of international personal remittances, clai...