Ti trovi qui: / / Deja-vu in Bianconero?

Deja-vu in Bianconero?

Tifosi juventini, fate tutti gli scongiuri del caso ma le analogie con l'Inter campione 2010 cominciano ad essere tante. Agli ottavi incontro con una grande del calcio europeo seppure il Chelsea alla fine dell'anno vinse il campionato e quest'anno il Borussia finirà a metà classifica. Vittoria sia in casa che in trasferta e all'andata risultato esatto di 2-1. Ai quarti di finale entrambe trovano la squadra più modesta del lotto (CSKA Mosca e Monaco) e vincono 1-0 in casa all'andata, conquistando l'accesso alle semifinali. A questo punto le similitudini iniziano ad essere davvero molte. E chi incontra la Juve in semifinale? Il Real Madrid, la squadra campione uscente. Esattamente come l'Inter con il Barcellona. La vittoria all'andata per i nerazzurri fu di 3-1, per i ragazzi di mister Allegri 2-1 e qui ci fermiamo. Per ora sono solo casualità, però chissà... Intanto sull'altro fronte, come da pronostico, il super Barça di Suarez, Neymar e Messi conquista la finale di Berlino senza grandi difficoltà. Subito in svantaggio grazie allo stacco di Benatia in area di rigore, entro la fine del primo tempo la premiata ditta del gol ribalta il risultato sull'1-2, rendendo inutile la rimonta finale con i gol di Muller e Lewandoski, che fissano il risultato sul 3-2 per la squadra tedesca. Tempo di bilanci per Pep Guardiola, perché dopo due anni alla guida del Bayern ha vinto due scudetti ma in entrambi i casi è stato eliminato in semifinale, prendendo abbastanza nettamente il confronto con Real (2014) e Barcellona (2015). Sarà utile e stimolante ripartire da qui? O forse lui, Ancelotti e Klopp scateneranno un valzer di panchine a livello continentale? Stay tuned!  
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Workshop: Digital Transformation in the hospitality industry

From Keyless to Hotel & Vacation Rentals Automation

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry