Ti trovi qui: / / Elezioni in Statale: il programma di Lo Studente Qualunque

Elezioni in Statale: il programma di Lo Studente Qualunque

Tempo di elezioni in università Statale: il 18 e il 19 maggio gli studenti potranno infatti votare tra i vari comitati candidati. Abbiamo pertanto deciso di dare la possibilità alle liste candidate di presentarsi attraverso le nostre domande.

Ringraziamo per la collaborazione tutte le liste che hanno deciso di collaborare. Parliamo con Gala Claudio, candidato al CDA con Lo Studente Qualunque.

Quali sono le priorità e gli obiettivi primi che la vostra lista intende realizzare durante il mandato?

La cosa bella è che questo progetto non nasce dalla mia idea o da quella di altri pochi ma dalla messa in gioco di decine di studenti universitari che, in questo periodo di apatia generalizzata, di indifferenza totale e di un’università vista come diplomificio o luogo di soli esami, hanno creduto e dato vita a un progetto dal basso, proposto direttamente dagli studenti. Credo che tutto ciò abbia una portata davvero grossa e mi auguro che si possa crescere e diventare davvero un punto di riferimento.

Quali sono le linee che intendete mantenere rispetto al passato ed i cambiamenti che intendete apportare rispetto alla situazione attuale?

A parte alcuni valori fondamentali e imprescindibili – il rispetto della persona e del suo credo, dell’etnia, dell’orientamento sessuale, etc – credo che bisogna basarsi su principi come l’uguaglianza, antisessismo, l’antirazzismo, l’antifascismo. Sono cose basilari per un qualsiasi confronto, in teoria del tutto scontate; purtroppo visto che nella realizzazione pratica non sempre è così, ci teniamo molto a sottolinearlo.

Che cosa significa rappresentare gli studenti della Statale per la vostra lista?

Partecipazione.

Siete riusciti a mantenere gli impegni presi durante il precedente mandato?

Non ho la sfera di cristallo, ma io ho fiducia nei processi partecipativi e quindi credo che funzionerà. Ci riaggiorneremo tra qualche mese, ma io sono molto ottimista.

Leggi anche:
- Programma lista UniSì
- Programma lista Aperta - Obiettivo Studenti
- Programma lista UniLab

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Greta Joyce Fossati

Università degli Studi di Milano - In formazione. Studio Beni Culturali alla Statale. Ex backpacker adottata dall'Australia per un anno. Sono vegetariana e curo due bimbi bellissimi. Scrivo della mia realtà universitaria, di arte, drammaturgie partigiane e dialoghi tra antichi filosofi e bambini nei nostri mari odierni.

Ladri di libri mai…Affamati di cultura sì! Cosa è successo nella biblioteca di Via Noto?

Che cos'è un libro? La parola stessa corrisponde all'incertezza semantica e molti che hanno preparato l'esame di storia della stampa e dell'editoria lo sanno bene. Libro &egr...

L'enigma della semplicità: Edward Hopper.

Alla scoperta dell'artista statunitense che ha stregato il novecento.

La pace secondo John Lennon

Dalla protesta "bed in" allo slogan "give peace a chance"