Ti trovi qui: / / Gimme Shelter!

Gimme Shelter!

C’è una cosa da dire: gli Alcest sono stati fottutamente sinceri. Lo capisci già dalla copertina che Shelter é un album diverso dai suoi predecessori. Il problema è che non ci credi, non recepisci l’ammonimento che ti dovrebbe mandare tutta quella luce sbandierata così, non puoi realmente concepire e accettare quello che gli Alcest hanno deciso di diventare. Ma cosa hanno deciso di diventare mi chiederete voi? In breve: i Sigur Ròs. Questa parabola musicale mi ricorda da vicino quella degli Anathema, con la differenza che quest’ultimi nel loro passaggio a sonorità pulite e terse diedero alle stampe quel capolavoro che è “A Fine Day to Exit”. Per ora la trasformazione di Neige e soci è rimasta a metà, Shelter é un disco di canzoni anche graziose e ben arrangiate ma in definitiva noiose e che il cervello rimuove due secondi dopo la fine dell’ascolto. Sicuramente, se questa è la strada che gli Alcest hanno scelto di intraprendere, hanno la classe per ritagliarsi uno spazio in questo panorama musicale, ma questo lavoro é appena sufficiente. La loro trasformazione da crisalide metallica a splendente farfalla post (chi ha detto pop?!?) rock è ancora in divenire, e per mio gusto spero che si ravvedano prima di averla portata a termine in modo irreversibile. http://youtu.be/ADIEAW65H5o
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Davide

Università degli Studi di Bologna. Se son d’umore nero allora scrivo.

What Modern Science Can Learn from Indigenous Knowledge

The assumption is that what works in wealthy countries can work anywhere. Advancements in the science of building design for earthquake resilience are enabling the development of high-ris...

When Popularity Becomes a Problem on the World’s Summit

Is Mount Everest the ultimate successful branded product, made in Asia, but benefiting from all the political and marketing genius of the imperial West? Once upon a time, Mount Everest throned at t...