Ti trovi qui: / / Gli italiani sono i più fifoni d’Europa

Gli italiani sono i più fifoni d’Europa

Che molte donne avessero paura dei ragni era immaginabile, ma che facessero paura anche allo stesso numero di uomini (il 31%) forse speravamo di no. Secondo un sondaggio di Lastminute.com, oltre a essere i più superstiziosi in Europa, noi italiani siamo anche i più paurosi, già che circa l'80% di noi ammette di avere almeno una fobia. Dopo, a livello europeo, vengono francesi e spagnoli (con il 63%) e gli inglesi (59%). Mentre i più coraggiosi (o forse meno sinceri) sono i tedeschi - visto che solo il 36% di loro confessa di soffrirne. 

Le paure più comuni sono per, a parimerito, ragni e vertigini da altitudine (36%), al secondo posto i serpenti (29%) e al terzo la claustrofobia da spazio chiuso (25%).

La sorpresa? Per il 21% la paura peggiore è quella di invecchiare.

Certo, c'è anche chi ha paura di rimanere solo e chi di non piacere alla gente - situazioni che spaventano più dell'alternativa di perdere il lavoro.

Le fobie più strane? I peli, le statue, le bambole di ceramica, c'è addirittura chi ha paura della plastica.

Certo, poi ci sono i nuovi allarmismi, legati alle tecnologie e ai social network: la paura di non essere popolare sui social è una delle più citate a livello europeo (e qui i tedeschi sono gli europei che ne sono afflitti di più, mentre gli italiani che ne soffrono sono quasi esclusivamente maschi, il 3% rispetto al 0,6% delle donne), e quella di perdere il telefono è tra le più citate insieme al ritrovarsi in viaggio senza wi-fi a disposizione.

I latin lover italiani poi, la cui reputazione è messa a dura prova, temono di essere rifiutati dal partner (13% contro l’8% delle donne) mentre il 7% ha paura del primo incontro (contro il 3% delle donne).

Sul come guarirne, però, sono quasi tutti d'accordo: la strada migliore è affrontarle con decisione.

Ecco allora dove andare per guardare la propria fobia dritta negli occhi:

 

 

Paura/fobia

Dove andare

Altezza

Dubai- salite in cima al grattacielo più alto del mondo

Spazi ristretti

Tijuana, Messico – percorrete alcuni dei tunnel sotterranei più piccoli al mondo

Ragni

Australia – visitate la patria di alcuni dei ragni più spaventosi del pianeta

Serpenti

Malesia, Penang – ammirate i rettili vengono ospitati nella sala principale del Tempio dei Serpenti

Non avere accesso a internet

Borneo – scegliete una delle isole e non troverete traccia di internet!

Paura del buio

Scozia, Foreste di Galloway – inoltratevi nell’oscurità del luogo più buio del mondo

Paura dei luoghi affollati

Colombia, Isola Santa Cruz des Islote – stringetevi nei 0.012 chilometri quadrati dove vivono 1.200 persone, ufficialmente l’isola più affollata della terra  

 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Cecilia Pizza

Università degli studi di Milano - Studentessa fuori sede di Comunicazione e società. Vivo la mia vita tra università, scout, amici e famiglia. Il mio weekend perfetto non può che essere tra le montagne. Una bella passeggiata, i calzettoni, le suole degli scarponi consumate, una canzone suonata con la chitarra nel bosco, scatolette di tonno e mais e un bel libro da leggere all'ombra di un albero. Tornare a casa , prendere carta e penna e mettere tutto nero su bianco. Ma se mi proponeste una giornata di relax alle terme non pensate che rifiuterei.

Ladri di libri mai…Affamati di cultura sì! Cosa è successo nella biblioteca di Via Noto?

Che cos'è un libro? La parola stessa corrisponde all'incertezza semantica e molti che hanno preparato l'esame di storia della stampa e dell'editoria lo sanno bene. Libro &egr...

L'enigma della semplicità: Edward Hopper.

Alla scoperta dell'artista statunitense che ha stregato il novecento.

La pace secondo John Lennon

Dalla protesta "bed in" allo slogan "give peace a chance"