Ti trovi qui: / / I 20 migliori atenei al mondo dove studiare economia

I 20 migliori atenei al mondo dove studiare economia

University.it ha deciso di inaugurare una rubrica settimanale sulle eccellenze mondiali a livello universitario in base agli ambiti scientifici, questa settimana cominceremo con l'economia.

Il Q.S. World Ranking stila ogni anno la classifica delle università più valide al mondo in base a più criteri: la reputazione dell’ateneo, l'efficienza dei professori, le opinioni di chi ci lavora e il numero delle volte in cui l’università viene citata in articoli che riguardano, in questo caso, l’economia. Tra le prime 20 posizioni incontriamo numerosi atenei europei ed un'eccellenza tutta italiana, vediamo quali sono.

Al 20° posto troviamo l'Università Pompeu Fabra di Barcellona, dove insegna Andreu Mas-Colell autore di "Microeconomia Theory", uno dei testi più utilizzati in microeconomia;

19° l'Università del Michigan, come molti atenei Statunitensi è tra i migliori a livello economico;

In 18° posizione la NUS, (National University of Singapore) che è anche una tra le più grandi università pubbliche al mondo;

Al 17° posto ecco la nostra eccellenza, l'Università Commerciale Luigi Bocconi, una garanzia per quanto riguarda gli studi di economia;

16° l'UCL (University College of London) , uno degli atenei più citati in articoli economici, John Stuart Mill è uno degli alunni celebri, oggi economista, politico e filosofo;

15° la Northwestern University, un campus privato con sede a Chicago ed Evanston;

Al 14° posto incontriamo la NYU (New York University), uno tra gli atenei privati più prestigiosi al mondo, vanta una sede nel Greenwich Village di Manhattan;

13° l'University of Pennsylvania di Filadelfia; siamo ancora negli Stati Uniti e tra i suoi alunni celebri troviamo il discusso Donald Trump;

In 12° posizione l'UCLA (University of California Los Angeles), ateneo pubblico americano conosciuto per la notevole attività di ricerca;

11° è la Columbia University, facente parte della Ivy League, titolo che accomuna le otto più elitarie università private degli Stati Uniti d'America;

In 10° posizione troviamo l'University of Cambridge, la terza migliore università d’Europa per economia ed econometria, infatti alcuni suoi alunni sono oggi tra i più famosi economisti quali Joseph Stiglitz, Milton Friedman e John Maynard Keynes;

Al 9° posto la Yale University, una tra le più antiche università americane, fondata nel 1701;

8° l'University of Oxford, conta tra i suoi studenti ben 9 premi Nobel per l'economia;

7° è l'LSE (London school of Economic and Political Science) che annovera tra i suoi allievi 12 premi Nobel per l'economia;

In 6° posizione l'University of Chicago, fondata nel 1890 da John D. Rockefeller;

Eccoci nella top cinque, si tratta di atenei tutti americani, al 5° posto l'UCB (University of California Berkeley), la più antica della California, istituita nel 1868;

4° la Princeton University nel New Jersey anch'essa facente parte della Ivy League;

3° posto per la Stanford University, sita in California annovera tra i suoi alunni John Fitzgerald Kennedy;

2° l'Harvard University di Cambridge, nel Massachusetts, è stata fondata nel 1636 e ha visto passare studenti come Mark Zuckerberg, Barack Obama e Bill Gates;

In 1° posizione il MIT (Massachusetts Institute of Technology), uno degli atenei più prestigiosi al mondo noto non solo per l' efficienza in campo economico ma  anche per la proficua attività di ricerca. 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Attentato a Manchester: colpita la città della musica

Un'altra lacrima amara per il mondo della musica

Conosci Edo?

Ecco l'app che ti spiega cosa stai mangiando