Ti trovi qui: / / Il segreto della longevità? È da trovare nei batteri

Il segreto della longevità? È da trovare nei batteri

Questo risulta da una ricerca dell'Università di Bologna, in collaborazione col CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche di Milano), sulla composizione batterica intestinale di centenari e supercentenari.

 L'insieme dei microrganismi simbioniti che a miliardi vivono nel nostro intestino costituisce la composizione microbiota intestinale di ognuno di noi e, proprio in questi microrganismi è stato ricercato l'elisir di lunga vita ma attenzione, i  batteri simbioniti - in maniera preminente facenti parte delle famiglie Ruminococcaceae, Lachnospinaceae e Bacteroidaceae -  sarebbero soltanto uno dei fattori associati ad un'esistenza longeva, insieme a caratteristiche genetiche e stile di vita.

La ricerca è stata promossa dai dipartimenti di Farmacia e Biotecnologie e di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell'Università di Bologna con la partnership del CNR di Milano, ed è stata condotta sulla popolazione batterica intestinale di 24 tra supercentenari (compresi nel range tra 105-110 anni), centenari (99-104 anni), anziani (65-75 anni)  e adulti (20-50 anni) della stessa area geografica - la provincia di Bologna - al fine di ridurre le divergenze dovute ad abitudini alimentari e quotidiane.

I risultati mostrano che la composizione microbiota intestinale dei centenari e supercentenari prolifera microrganismi antinfiammatori, immunomodulanti e batteri della famiglia Christensenellaceae, gruppo batterico che contribuisce al raggiungimento dei limiti estremi dell'aspettativa di vita umana, frutto di un adattamento dell'ecosistema ai cambiamenti fisiologici che avvengono con l'aumento dell'età.

In conclusione la ricercatrice Elena Biagi spiega alla redazione di BolognaToday che "la longevità è un tratto complesso in cui giocano un ruolo chiave la genetica, l'ambiente, lo stile di vita e il caso ma il microbiota intestinale, influenzando molteplici aspetti della fisiologia umana, potrebbe rappresentare un tassello importante nel definire come e quanto un essere umano può invecchiare mantenendosi in buona salute".

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Barbara

Università degli Studi di Milano. Studentessa di Scienze Umanistiche per la Comunicazione. Studentessa alla rincorsa della laurea, aspirante giornalista e inguaribile sognatrice! Credo che il miglior momento per vivere sia adesso e che si debba sempre cercare il lato positivo degli eventi, come diceva Confucio “quando si è in un pasticcio, tanto vale goderne il sapore”

Digital Transformation in the Hospitality industry - Workshop

"From Keyless to Hotel & Vacation Rentals Automation"

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry