Ti trovi qui: / / Milano-Bicocca, docenti e dipendenti a lezione di cinese

Milano-Bicocca, docenti e dipendenti a lezione di cinese

Corsi di cinese gratuiti per docenti e dipendenti. Dal prossimo ottobre partirà la terza edizione del corso di cinese strutturato su due livelli di conoscenza della lingua.

Avvicinare i dipendenti alla lingua e alla cultura orientale. È l’obiettivo del corso di lingua cinese per docenti e dipendenti dell’Università di Milano-Bicocca. Completamente gratuito, da quest’anno il percorso formativo è articolato su due livelli: un corso elementare e uno avanzato riservato a quanti abbiano già frequentato il corso di base o a chi abbia almeno un livello A1 di conoscenza del cinese.

Il corso, arrivato alla terza edizione e organizzato dall’Aula Confucio dell’Università di Milano-Bicocca, è articolato in 39 ore, 2 lezioni a settimana da un’ora e mezza distribuite nell’arco di tredici settimane, con prova finale di un’ora e rilascio di attestato finale di merito. Il corso, che partirà il 3 ottobre, permetterà di accedere all’esame HSK – livello 3, equivalente a un livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). La classe sarà composta da 30 persone, e 10 posti sono riservati al personale tecnico-amministrativo (iscrizioni entro il 23 settembre).

«I docenti e dipendenti dell’Ateneo che hanno partecipato alle passate edizioni – spiega Silvia Pozzi, docente di lingue e letterature della Cina e dell’Asia Sud-Orientale dell’Università di Milano-Bicocca e coordinatrice del corso – hanno innanzitutto conosciuto una nuova cultura, e lo hanno fatto appassionandosi. Le nostre classi sono composte da docenti di psicologia incuriositi dalla risposta del cervello ai nuovi stimoli, da appassionati della cultura orientale e dai dipendenti che in Ateneo si relazionano con gli studenti cinesi o direttamente con la Cina. Ma imparare il cinese non significa soltanto cimentarsi con una lingua nuova, significa soprattutto avvicinarsi a un mondo per molti versi diverso dal nostro. Senza trascurare che lo studio di questa lingua migliora significativamente la memoria e funziona da "detonatore del cervello"».

Il corso di cinese si affianca agli altri corsi di lingua organizzati dall’Ateneo. Nell'ambito del progetto Bbetween, Milano-Bicocca propone gratuitamente a tutti gli studenti e a tutto il personale sette corsi di lingue online RosettaStone: inglese, francese, tedesco, spagnolo, olandese, cinese e italiano (per stranieri), con livelli da "principiante" (A1) a "esperto" (C1). E sempre per il personale tecnico-amministrativo è stato organizzato un corso di inglese strutturato su tre livelli di conoscenza della lingua: quaranta le ore di formazione per ciascun dipendente, più di 600 le persone coinvolte, tre i livelli di insegnamento.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Admin

Lo storico portale, fondato nel 1999, continua a raccontare il variegato habitat degli atenei italiani, dalle matricole ai laureandi, con una nuova energia ancora più interattiva.

Wings4students ti mette le ali

Impara l'inglese vincendo

An Exemplar of Motherhood: Sister Nivedita

“England has sent us another gift in Miss Margaret Noble” said the great Swami Vivekananda in his speech he introduced a lady of Scottish-Irish descent by birth and an Indian by choice, li...

Donald Trump: Our UnFounding Father

Donald Trump isn’t an aberration. He’s the zeitgeist. Don’t look away. I mean it! Keep on staring just like you’ve been doing, just like we’ve all been doing since&nbs...