Ti trovi qui: / / MONSTERS UNIVERSITY

MONSTERS UNIVERSITY

                                                                MONSTERS UNIVERSITY

GENERE: Animazione

PRODUZIONE: Pixar

NAZIONALITÀ: USA

ANNO D’USCITA: 2013

DURATA:104’

TRAMA:

Prequel  del  celebre film Pixar “Monsters & Co.”,  Monsters  University racconta le vite dei giovani Mike Wazowski  e James Sullivan, impegnati nella loro esperienza universitaria al college.

Mike è un piccolo ma determinato mostro verde monoculare, assolutamente deciso nel diventare un grande “spaventatore”,  iscritto alla facoltà di spavento, studia e si impegna duramente da sempre, per raggiungere il suo obbiettivo.  Si imbatte per una sfortunata serie di comici eventi, in James Sullivan,  detto Sulley, svogliato studente nella stessa facoltà di Mike, che vive di rendita grazie alla sua evidente predisposizione per la materia e alla celebre famiglia di “spaventatori”, dalla quale proviene.

Nell’intento comune di  salvare la loro carriera universitaria, Mike e Sulley, insieme ad altri improbabili compagni d’avventura, decidono di competere in una serie di gare di spavento (le “spaventiadi”); l’improbabile squadra affronterà varie e strane prove, che li porterà a scoprire, alla fine, quale davvero è la loro strada.

PERCHÉ VEDERLO: “Monsters & Co.”  È considerato uno delle pietre miliari della filmografia Pixar,  che a suo tempo aveva riscosso un grandioso successo, risultando ben concepito, curato nei dettagli e commovente nel finale. Data questa premessa, era quasi scontato che qualsiasi prequel o sequel, non sarebbe risultato mai all’altezza dell’originale. Non è questo il caso di Monsters University, che risulta, secondo la mia personalissima opinione, anche superiore al primo film. La ricchezza di questa pellicola sta tutta nel finale: è un film d’animazione Pixar, subordinata della Disney, il lieto fine è, se non scontato, quasi d’obbligo, ma niente “vissero felici e contenti” per i nostri Mike e Sulley, l’improbabile coppia d’amici, alla fine, viene espulsa dalla prestigiosa Università ed è costretta a rimboccarsi le maniche, ricominciando.

Sullivan, il grosso orso azzurro, non si è mai impegnato troppo durante la breve carriera universitaria, Mike, viceversa, sogna e lavora per raggiungere il suo obbiettivo fin da quando era piccolo, è il migliore della sua classe, studia per mesi e con costanza, è persino uno studente lavoratore, mentre tutti suoi compagni si svagano, partecipando a feste e confraternite.

Cosa, quindi, gli impedisce di realizzare il suo sogno? Dove ha sbagliato? Non ci hanno sempre detto che con impegno e duro lavoro si può ottenere tutto? Il nostro piccolo e verde Mike, come rivelerà l’orrido rettore Tritamarmo, semplicemente non fa paura; ha studiato molto, si è applicato, ma non ha le qualità per diventare spaventatore.  Il suo vero talento, alla fine, è quello di aiutare, insegnare al suo amico Sully e ad altri mostri,sicuramente più predisposti, come spaventare grazie alle sue conoscenze ed alla sua passione. Potrebbe sembrare una sconfitta, “chi non sa fare insegna” verrebbe da dire, la verità è che dietro al successo di ognuno, c’è sempre qualcun’altro che ci ha creduto  con pazienza e passione, condividendo i frutti e le gioie delle vittorie. Insegnare, dal latino IN SIGNARE, imprimere, segnare la mente del discepolo, indicandoli un metodo di approccio alla realtà.

PLUS: La Pixar non delude mai, il film vi farà divertire e ridere di gusto.

EFFETTI COLLATERALI: controllerete l’interno del vostro armadio tutte le sere.

 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Luisa Basaglia

Laureanda in Mediazione Linguistica e Culturale, sono per natura curiosa, sempre alla ricerca di avventure da vivere e cose nuove da scoprire ed imparare.

Il valore aggiunto del volontariato : AIESEC

Il volontariato è un comportamento sociale che nasce da una decisione personale e intima, scaturita dalle emozioni profonde di aiuto verso chi ha bisogno.

Uno Stato fallito e un popolo prigioniero: il Venezuela di Maduro

Crollo del petrolio, una rivoluzione incompiuta e un presidente sempre più potente

Una chiacchierata con David Grossman

l'autore israeliano incanta Chiasso Letteraria con i suoi racconti.