Ti trovi qui: / / Notte europea dei musei 2016: anche l’Università Sapienza apre il suo polo museale

Notte europea dei musei 2016: anche l’Università Sapienza apre il suo polo museale

Sabato 21 maggio musei aperti fino alle 24 in tutta Europa, ecco tutte le iniziative in Italia, e gli eventi della Sapienza di Roma.  

12esima edizione europea de la Notte dei musei, l’iniziativa culturale patrocinata dal consiglio d’Europa e dall’Unesco, che ha come obiettivo la valorizzazione di un senso comune di appartenenza culturale e di identità europea.

Musei aperti fino alle 24 in tutta Europa al prezzo simbolico di un euro, al fine di incentivare un maggior interesse e una più ampia partecipazione artistico-culturale della comunità alle attività museali.

Anche l’Università La Sapienza di Roma aderisce a quest’iniziativa attraverso l’apertura di 11 sale espositive che ospiteranno mostre, conferenze e spettacoli, e di molti dei suoi musei: osservazioni al microscopio di reperti anatomici fino a mezzanotte ad esempio, presso il museo di Anatomia Comparata dell’ateneo; visite guidate ai musei Etruschi e alle mostre d’arte classica, ed esempi di “restauro virtuale” dell’uomo di Neanderthal presso il museo di Antropologia.

Ma non è tutto. Numerosi laboratori infatti saranno allestiti all’intero dell’ateneo per permettere una maggiore interazione dei visitatori. Il laboratorio del colore ad esempio, un laboratorio chimico che permette di sperimentare il cambiamento dei colori sui diversi materiali, oppure, presso il Museo delle Origini si potranno sperimentare i nuovi modellini 3D creati appositamente per la Notte dei Musei in grado di esplorare, per esempio, il cranio fossile di un elefante che viveva nel centro di Roma trecentomila anni fa.

Ampio spazio anche ai dibattiti: numerose infatti le conferenze durante tutto l’open day di sabato, come quella ospitata dal Museo di Storia della Medicina, che ripercorre il percorso etico-storico della medicina, dalle sperimentazioni naziste fino ad arrivare alla bioetica.

Meritevole e degna di nota dunque la scelta dell’ateneo, quella di percorrere la strada della valorizzazione e dell’apertura al pubblico degli spazi museali, per rilanciare l’università come luogo di cultura, di arte e di sapere.

Il programma completo delle iniziative dell’Università La Sapienza all’indirizzo:

http://www.uniroma1.it/archivionotizie/la-notte-dei-musei-2016

Per tutte le altre manifestazione e gli eventi in Italia, consultare il sito del Ministero dei Beni Culturali all’indirizzo:

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1680511365.html#Luoghi

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Francesca

Università degli Studi di Milano. Laureata in Scienze Politiche Internazionali. La musica rock. Ballare sotto la pioggia. Una birra con gli amici. Un giro in bicicletta il giorno prima del tuo compleanno. La Juve che vince in Champions. La marijuana. Il post-sbornia nelle lenzuola pulite. Un tuffo dallo scoglio più alto. La risata di mia mamma. Dormire fino a tardi senza sentirsi in colpa. Il poker del lunedì. Cantare in macchina a squarciagola. Io e il mio cane al parco la domenica pomeriggio.

Attentato a Manchester: colpita la città della musica

Un'altra lacrima amara per il mondo della musica

Conosci Edo?

Ecco l'app che ti spiega cosa stai mangiando