Ti trovi qui: / / Proclamato il primo dottore di ricerca in Alto Apprendistato

Proclamato il primo dottore di ricerca in Alto Apprendistato

Oggi, presso la Sala Lauree del Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Torino (Via Verdi 10), è stata proclamata, tra i primi in Italia, Dottore di ricerca in Alto Apprendistato Valentina Accattino, laureata in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione (nata a Torino  il 30/9/1983) . Il titolo della tesi “Prevenire l’aggravarsi di demenze attraverso l’impegno in attività. Una ricerca-intervento sugli anziani in Piemonte: analisi longitudinale di variabili psicosociali” riassume il progetto di validare un modello di terapia cognitiva adeguato per la promozione del benessere in anziani ospiti di strutture socio-sanitarie residenziali. Tale ricerca presuppone un contesto ecologico come rappresenta la residenza Casa Mia Borgaro dove Valentina ha svolto la sua attività a partire da gennaio 2012. Presso tale struttura è stato possibile integrare una serie di attività di accompagnamento e assistenza mediante nel percorso dell’apprendistato che hanno consentito l’integrazione della ricerca con l’intervento e la cura. L’Alto Apprendistato è reso possibile grazie alla collaborazione tra l’Università di Torino, la Regione Piemonte e le aziende piemontesi per offrire da un lato al sistema produttivo servizi formativi altamente qualificati e ai giovani occasioni di impiego stabile unitamente alla possibilità di conseguire un di titolo di studio accademico. Il dottorato di ricerca in apprendistato rientra in questa politica generale e consente di sviluppare progetti di ricerca concordati tra impresa e istituzione universitaria nell’ambito del percorso di dottorato seguito dal giovane apprendista. In particolare il Bando per l’acquisizione del titolo di “DOTTORE DI RICERCA” in esercizio di apprendistato è finalizzato alla progettazione e realizzazione, in collaborazione con le aziende, di progetti di ricerca e per l’acquisizione del titolo di “Dottore di Ricerca”. “Questa proclamazione dimostra concretamente quanto il nostro Ateneo risponda alle necessità del territorio, locale ma anche nazionale, in questi momenti di crisi produttiva ed inoccupazione - così commenta il Rettore dell’Università di Torino, prof. Gianmaria AjaniLa risposta positiva delle aziende conferma che la strada intrapresa per lo sviluppo del territorio e l’inserimento nel mercato del lavoro dei giovani laureati è quella corretta”. “La Regione Piemonte – dichiara l'assessore all'Istruzione, Lavoro e Formazione professionale Giovanna Pentenero - intende favorire il dialogo Università – Impresa, intensificandone i rapporti all’interno della realtà economico-produttiva piemontese, agendo sia sulla leva dello sviluppo dell’innovazione e della ricerca sia sulla leva occupazionale. Il dottorato in apprendistato valorizza le imprese in qualità di soggetti formativi che co-progettano, insieme agli Atenei, il percorso accademico. Crediamo che si renda sempre più necessaria la sinergia tra istituzioni, aziende, Università per cercare di vincere la sfida che i numeri della disoccupazione giovanile ci pongono di fronte. I miei complimenti quindi alla dottoranda, e un grosso augurio per il suo futuro.”
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry

How Fintech Is Eating The World

Via https://www.forbes.com