Ti trovi qui: / / Risolto mistero matematico vecchio di 300 anni

Risolto mistero matematico vecchio di 300 anni

Professore di Oxford, dimostra il teorema di Fermat e viene insignito del premio Abel 2016.

In molti è radicata la convinzione che con gli studi matematici non ci si possa arricchire. Certamente lo stipendio di un ricercatore o di un professore di matematica non sarà mai lontanamente paragonabile a quello di un calciatore o di una rock star, ma quando si scelgono certi percorsi accademici certamente non lo si fa per soldi.

Questo è sicuramente il caso del professore dell'Università di Oxford Sir Andrew Wiles, al quale è stato assegnato il prestigioso premio Abel per la sua "sorprendente dimostrazione" dell’ultimo teorema di Fermat.

Willies ha dedicato la sua vita alla soluzione del teorema tricentenario che è stata una sua passione sin da quando in tenera età lesse "L'ultimo problema" di ET Bell.

La sua dimostrazione è stato pubblicata nel 1994, mentre lavorava alla Princeton University nel New Jersey, ma verrà premiato solamente 22 anni dopo in una cerimonia a Oslo nel mese di maggio.

Il teorema, ideato nel 1637 dal matematico francese Pierre de Fermant, dice che non ci sono soluzioni in interi o numeri interi  per l'equazione xn + yn = zn quando n è maggiore di 2.

Il lavoro Wiles non rappresenta semplicemente una soluzione al teorema, le sue scoperte hanno modellato la matematica e rivoluzionato l'intero approccio alla materia.

Il Premio Abel viene assegnato dall'Accademia norvegese di Scienze e Lettere ed è ampiamente considerato come il premio più prestigioso del settore. Equivalente ad un premio Nobel, quello della scorsa edizione venne assegnato a Louis Nirenberg e John Nash. Wiles oltre al prestigioso risultato scientifico ha portato a casa sei milioni di Corone norvegesi (Circa 600.000€)

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Digital Transformation in the Hospitality industry - Workshop

"From Keyless to Hotel & Vacation Rentals Automation"

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry