Ti trovi qui: / / Sissa: Prorogate le iscrizioni alla Scuola di scienza e diritto

Sissa: Prorogate le iscrizioni alla Scuola di scienza e diritto

Iscrizioni prorogate al 12 giugno
24-26 giugno 2015, dalle 9.00 alle 18.00 SISSA, Big Meeting Room Via Bonomea 265, Trieste
Ultimi giorni per iscriversi alla Scuola organizzata organizzata dal Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA di Trieste: la registrazione può essere effettuata online alla pagina http://ics.sissa.it/scienzadiritto/?q=domanda-ammissione,  fino al 12 giugno 2015, alle 12.00 La cronaca, recente e meno recente, è stata spesso dominata da casi giuridici eclatanti che hanno visto come protagonista la scienza. Per raccontare questi fatti cosi “sensibili” è necessaria una competenza specifica, che unisce scienza, comunicazione e diritto. La Scuola di scienza e diritto, è pensata per chi lavora nell’informazione,  e mette insieme alcuni fra i più importanti esperti italiani in questo campo, fra giornalisti, epidemiologi, accademici e magistrati. La scuola si svolgerà dal 24 al 26 giugno 2015 alla SISSA e dà accesso anche ai crediti per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti.
Caso Ilva, metodo Stamina, terremoto de L’aquila, sentenza Eternit, vaccini e autismo… sono solo gli ultimi nella lista dei casi “scientifici” finiti in tribunale e sulle prime pagine dei giornali, a volte in maniera opinabile. È possibile fare un’informazione corretta ed efficace in questa materia cosi delicata? Cosa deve sapere il giornalista che se ne occupa? La Scuola di scienza e diritto della SISSA è pensata proprio per formare il giornalista che si occupa di questi argomenti e ha come insegnanti alcune figure di spicco nel panorama italiano. Come per esempio Raffaele Guariniello, magistrato italiano che ha lavorato su alcuni dei più importanti casi su ambiente e salute nel nostro Paese, ed è stato protagonista della battaglia legale contro Davide Vannoni e la Stamina Foundation. Oltre a Guariniello troviamo altri nomi eccellenti, come Annibale Biggeri, epidemiologo ed esperto di impatto dei fattori ambientali sulla salute, Maria Luisa Clementi, giornalista direttrice responsabile di Epidemiologia e Prevenzione, Mariachiara Tallacchini, professora di filosofia e diritto all’Università cattolica di Piacenza ed esperta di “scienza e diritto”, solo per citarne alcuni.
Più in dettaglio...
La scuola si rivolge principalmente agli operatori dell’informazione. La possibilità d’iscrizione è però aperta anche a operatori sanitari e ricercatori che in diversi contesti sperimentano la crescente complessità delle interazioni fra scienza, politica e diritto. L’attività formativa fornirà gli strumenti di comprensione e interpretazione delle reciproche influenze tra i linguaggi e i concetti scientifici e giuridici. Questo rapporto sarà analizzato nell’ambito delle istituzioni che utilizzano questi linguaggi. La scuola rientra tra le attività formative del Laboratorio Interdisciplinare della Scuola Internazionale superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, da anni impegnato nella riflessione sui rapporti tra scienza e società. La scuola, realizzata sotto il patrocinio dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia, è a numero chiuso ed è riservata sia a studenti sia a professionisti dell'informazione fino a un massimo di 30 (trenta) persone. I corsi daranno accesso ai crediti previsti per assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC). La frequentazione del corso darà diritto a sei (6) crediti.  L’scrizione si effettua online entro il 12 giugno 2015, alle 12.00, alla pagina http://ics.sissa.it/scienzadiritto/?q=domanda-ammissione
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Digital Transformation in the Hospitality industry - Workshop

"From Keyless to Hotel & Vacation Rentals Automation"

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry