Ti trovi qui: / / Toglietele tutto ma non il suo Tupperware

Toglietele tutto ma non il suo Tupperware

Nel manuale che qualcuno prima o poi scriverà su come essere un Fuorisede felice, dovrebbero inserire, in grassetto e sottolineato, un paragrafo su questi oggetti: i Tupperware. Ora, dando per scontato che praticamente tutte le ragazze che leggeranno conoscano già l'oggetto e la sua funzione, la descrizione per noi maschietti è d'obbligo. Sembrano dei normali contenitori di plastica di forma circolare o quadrangolare, ma non lo sono. Per le madri sono delle vere e proprie reliquie da riempire e pulire con una grado di accuratezza da far impallidire un abate amanuense. Una cosa deve però sapere #ilfuorisede che riceve quei maledetti contenitori per la prima volta: una volta aperto e svuota il prezioso contenuto, pressurizzato meglio di una navetta della NASA, deve immediatamente metterli da parte; ma non come si fa per qualsiasi oggetto di uso domestico, bisogna utilizzare la stessa cura utilizzato dalla 'Madre' perchè lei riesce a comunicare con loro. Sono oggetti vivi, arrivando anche a dargli dei nomi... Forse li ama anche più di quanto non ami te! Quindi attento, abbine cura e restituiscili integri e perfettamente puliti. E non ti azzardare mai, e dico mai, a buttarli; potreste conoscere un lato di lei che mai avresti sospettato esistesse.
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Vuoi laurearti velocemente e con voti alti? Ecco i due ex-studenti lavoratori che ti svelano come fare!

Si chiamano Nicola Guarino (27 anni, Laurea in Economia e Amministrazione Aziendale) e Attilio Cordaro (28 anni, Laurea in Giurisprudenza) i due ex studenti universitari lavoratori di Palermo che inse...

Rylers go crowd. Raise the Right to Impact

As the Milan-based start-up Ryler (www.ryler.org) is about to launch its crowdfunding campaign through 200Crowd (www.200crowd.com), one of the fastest growing platforms in Italy, some attention should...