Ti trovi qui: / / Top e Flop di Barcellona-Real Madrid 2-1

Top e Flop di Barcellona-Real Madrid 2-1

Barcellona

Bravo: questa sera non potrebbe sorprenderlo neanche uno streap-tease di Gerry Scotti. Annulla Bale e Benzema e soffia sulla traversa un tiro di Ronaldo. Con il trio là davanti e un portiere cosi, il Barcellona può davvero impensierire il record di risultati utili positivi del Frosinone. SARACINESCA.

Mathieu: nessuno si era spiegato il suo acquisto l'estate scorsa e i primi cross a Luglio sono finiti al Corte inglés di plaza Catalunya. Da centrale però non sfigura e addirittura fa crollare il Camp Nou con la capocciata sull'1-0. Per fermare Ronaldo e Bale usa il bastone e la ca...rriola sul mento. PADRE DI FAMIGLIA.

Iniesta: ogni partita che passa dimostra sempre 25 anni in più, però l'eleganza non ha tempo. Ammaestra e coordina il gregge come il nonno di Heidi e dare la palla a lui è sinonimo di assicurazione sulla vita. MAESTRO.

Neymar: crea molto ma sbaglia di più. Questa sera non riuscirebbe neanche a fare il solito scherzo a Xavi facendolo scivolare sulla pelle di daino utilizzata per lucidare la pelata di Mathieu. FRASTORNATO.

Suarez: è l'unica prima punta che riesce a giocare con Messi senza ostacolarlo. Ingaggia con Sergio Ramos un match di lotta greco-romana ma l'aggancio e il tiro sul gol sono da Oscar alla carriera. DIVINO.

Real Madrid

Carvajal: litiga anche con la bandierina del guardalinee e le sue sortite offensiva sono meno pericolose di un discorso alla nazione di Lapo Elkann. Neymar gli scappa via quasi sempre ma per sua fortuna è in serata-Robinho. ASSENTE.

Pepe: sul gol Suarez sembra Bip Bip e lui Willy il Coyote, non riesce neanche a portare a casa una tibia d'annata utile per l'EXPO 2015. Da quando non prende più cartellini rossi non è più lui, si spera che il centro di riabilitazione con Montero possa farlo tornare quello di un tempo. MISS YOU.

Modric: vero cervello di questa squadra. Lancia Benzema sul gol di Ronaldo e governa il centrocampo come un amministratore di condominio, unica pecca la condizione fisica alla Julian Ross di Holly e Benji. CALCOLATORE.

Benzema: ci prova in tutte le maniere e fornisce un assist spettacolare per Ronaldo che però non viene manco ringraziato dal portoghese. In avanti crea da solo più pericoli che il resto della squadra e solo un Bravo in forma antidoping gli nega il gol del pari. ABBANDONATO.

Bale: da lui ci si aspetterebbe sempre che trovasse almeno nuove forme di vita su Marte o la cura per l'AIDS, però questa sera dopo il gol annullato quasi sparisce dal campo e non è un gran problema per la difesa blaugrana. Di solito la condizione fisica è il suo forte ma in questo periodo potrebbe accusare qualche pranzo di troppo con Ancelotti a base di arrosto di montone con due chili di cavolfiori come contorno. APPESANTITO.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Workshop - Digital transformation in the fashion industry

How to exploit DTC, the new paradigm in the retailing industry

How Fintech Is Eating The World

Via https://www.forbes.com