Ti trovi qui: / / Top e Flop di Palermo-Napoli 3-1

Top e Flop di Palermo-Napoli 3-1

Partiamo subito! PALERMO Sorrentino: per gran parte della partita sfoglia Novella 2000 e Chi che aveva rubato al giudice di porta prima della partita, ma su Higuain nel primo tempo è sontuoso. ASSONNATO. Lazaar: quando hanno visto i marcatori della partita, neanche i genitori credevano di aver letto bene. Poi quando hanno visto il gol, il padre ha dichiarato di aver esagerato con l'alcol. IMPREVEDIBILE. Bolzoni: o ha un polmone di scorta o deve scappare dall'antidoping immediatamente. Chiude tutti i buchi e aiuta anche un tassista fuori dallo stadio a cambiare una gomma bucata, però nel primo tempo sbaglia un gol alla Robinho. BOB AGGIUSTATUTTO. Rigoni: regista, mediano e anche incursore. Dirige l'orchestra come il maestro Ennio Morricone ma allo stesso riesce a non far respirare Hamsik e Callejon, seguendoli anche in bagno. Per non farsi mancare niente, segna pure il 3-0. TUTTOFARE. Vazquez: musica e magia al Barbera, nonostante 30 secondi di calo a inizio secondo tempo, i difensori del Napoli non riescono a prenderlo neanche nelle figurine Panini. SPIRITO LIBERO. NAPOLI Rafael: e dire che comunque per buona parte della partita non fa male, compiendo anche un'ottima parata su Vazquez. Però dopo aver fatto segnare Lazaar da 40 metri deve chiedere scusa al calcio pubblicamente e asciugare l'olio dei capelli di Callejon. INCONSOLABILE. Britos: sembra il secchione che a scuola gli rubavano la merendina, Vazquez e Dybala lo ipnotizzano e lui obbedisce ai loro comandi giocando per il Palermo ma con la maglia del Napoli. SALVATELO. Jorginho: dovrebbe essere il regista, finisce per fare quello che scrive i titoli di coda. In interdizione non va meglio, al suo posto addirittura Benitez inserisce Gargano che almeno ci mette un po' di corsa. LEADER (MANCATO). Hamsik: nel primo tempo tutte le azioni più pericolose del Napoli passano da lui, dialogare con David Lopez obiettivamente questa sera sarebbe difficile anche per Messi e le imprecazioni si diffondono in tutta la Campania quando si fa male a inizio ripresa. PROVACI ANCORA, MAREK. Gabbiadini: non risolve molto, ma almeno si impegna e trova un gol un po' fortunoso ma cercato. Se guarisse dalle occhiaie sarebbe utilizzabile anche in fascia protetta. ESEMPLARE.
Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

How Fintech Is Eating The World

Via https://www.forbes.com

What Modern Science Can Learn from Indigenous Knowledge

The assumption is that what works in wealthy countries can work anywhere. Advancements in the science of building design for earthquake resilience are enabling the development of high-ris...