Ti trovi qui: / / Top e Flop di ROMA-LAZIO

Top e Flop di ROMA-LAZIO

ROMA

Manolas: nel primo tempo è in difficoltà come tutta la squadra ma i famigliari di Djordjevic comunque chiedono notizie di lui agli inquirenti. Nella ripresa recupera in velocità anche il guardalinee. TAPPABUCHI.

Holebas: parte forte mettendo in difficoltà Felipe Anderson, ma quando è il laziale a spingere, Holebas chiama il telefono azzurro. Si riscatta con il cross per il pareggio di Totti. INTIMORITO.

De Rossi: fosse per lui si dovrebbe entrare in campo con elmetto e kalashnikov. Vive il derby come la guerra in Siria e spesso è confusionario, ma sale di livello quando entra Strootman. GRAZIOSO.

Iturbe: non capiamo se sia cosi muscoloso davvero oppure indossi una maglietta taglia 12 anni. Comunque sia non riesce ad incidere, scoppia un tiro da 30 metri ed esce per crampi a 21 anni. Leggere il giocatore seguente. NONNO.

Totti: nel 2004 rubò una telecamera a bordo-campo, 11 anni dopo gli basta un cellulare. Non dimentichiamoci delle pubblicità con Gattuso in stile "Che ha fatto ieri l'Inter net?". Sul secondo gol rischia la paralisi ma se ci fossero undici Totti in campo forse ieri sarebbe finita diversamente. ETERNO.

LAZIO

Radu: nel primo tempo la Lazio sembra il Brasile ma lui sembra Fred. Lento e impacciato, sui gol riesce a introdurre la tecnologia nel calcio fingendo di essere alla moviola. REWIND.

Felipe Anderson: un gol e un assist, da solo riesce a scardinare la difesa della Roma e dire che Maicon non gli aveva ancora pagato il giro di Caipirinha. SBALLATO.

Mauri: si gioca l'1 X e si auto insulta quando segna per sbaglio l'1-0. Nella ripresa prende un palo clamoroso, anche se forse un altro gol l'avrebbe condotto al suicidio. RASSERENATO.

Biglia: giocare contro De Rossi e Nainggolan senza armi da fuoco è come firmare la condanna a morte. Quando la Lazio cala è lui che dovrebbe gestire il possesso e infatti la Roma fa 2 gol in 20 minuti. OBIETTIVO RAGGIUNTO.

Candreva: rientra da titolare e dopo poco rischia subito di far crollare l'Olimpico. Crea e propone, cala alla distanza, ma vince alla grande la gara di barba con De Rossi. NUMERO UNO.

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Aperte fino al 31 gennaio 2019 le iscrizioni gratuite per Wing4Students, Un'opportunità che fa la differenza

Il programma di edutainment italiano dedicato a universitari e laureati con meno di 28 anni che vogliano imparare l’inglese Wing4Students è un (con)corso per imparare l’inglese in...

There’s a Rock Heading for Earth

Now that we’ve got your attention, Arek Sinanian examines the global stalemate over climate change with this analogy about a meteor heading for Earth. There is so much in the world to be opti...

Surrogacy: Erasing the Mother

  Many articles and books can be found describing the horrors of surrogacy. Exploitation is common, with abuse and slave-like conditions for women. Often, several eggs are implanted to ensure...