Ti trovi qui: / / Voli intercontinentali più low-cost che mai

Voli intercontinentali più low-cost che mai

Tra le compagnie di volo low-cost la competizione è spietata, e negli ultimi mesi ruota intorno a un solo obbiettivo: voli intercontinentali a prezzi stracciati. Perché se adesso spostarsi in giro per l’Europa spendendo poco è diventato la normalità, il grande ostacolo delle compagnie aeree è rendere possibile percorrere tratte più lunghe, soprattutto verso l’America e l’Asia, senza bisogno di prenotare mesi in anticipo per una cifra che comunque rimane piuttosto elevata.

La prima compagnia ad essersi mossa in proposito è stata la Norwegian che, grazie al recente accordo con Ryan Air, ha annunciato che a breve saranno lanciate le prime tariffe a basso costo. Di quali prezzi stiamo parlando? Un esempio è la tratta Milano-New York a 140 euro. Ovviamente il prezzo vale solo per l’economy ed esclude tutti i servizi eccetto il trasporto della persona (resta da sperare che il trasporto della valigia non verrà a costare più del biglietto).

Fino a pochi giorni fa quella della Norwegian era l’unica proposta da contemplare. Ma adesso è entrata in campo anche Level, una nuova compagnia low-cost che fa parte del colosso Iag, insieme a British Airways, Iberia e Vueling. È proprio con l’ultima delle tre che Level metterebbe in collegamento l’Europa con l’America (Nord e Sud). Poiché Vueling ha i maggiori collegamenti con Barcellona, per adesso la città spagnola farà da tramite tra le capitali europee e gli Stati Uniti: solo da lì sono previsti voli per New York, Los Angeles, Punta Cana e Buenos Aires. E i prezzi si aggirano intorno ai 100 euro a tratta.

La sfida rimane aperta tra le due compagnie, che però per il momento riescono a differenziarsi: la Norwegian infatti prevede la partenza dagli aeroporti di Dublino e Edimburgo, per atterrare a Boston e New York. Ma la situazione si evolverà presto: anche gli altri colossi del mercato, come Air France e Lufthansa, si stanno organizzando per fornire un servizio simile.

Sono in molti a diffidare di queste offerte, in quanto si teme che prezzi così vantaggiosi vadano a discapito della qualità e soprattutto della sicurezza del volo. Ma sperando che ciò non avvenga, preparate le valigie, perché tra pochi mesi tutto questo sarà realtà. 

Licenza Creative Commons
Condizioni d'uso e riproduzione

Ladri di libri mai…Affamati di cultura sì! Cosa è successo nella biblioteca di Via Noto?

Che cos'è un libro? La parola stessa corrisponde all'incertezza semantica e molti che hanno preparato l'esame di storia della stampa e dell'editoria lo sanno bene. Libro &egr...

L'enigma della semplicità: Edward Hopper.

Alla scoperta dell'artista statunitense che ha stregato il novecento.

La pace secondo John Lennon

Dalla protesta "bed in" allo slogan "give peace a chance"